La Street Art Internazionale sbarca in Molise: CVTà Street Fest

Si è conclusa da poco la seconda edizione del CVTà Street Fest, il festival di urban e street art che si svolge a Civitacampomarano (CB), un paese di quattrocento anime che da anni lotta contro lo spopolamento e il dissesto idrogeologico.

Street Art come rinascita e arricchimento: è questo il grido di Alice Pasquini, direttore artistico della manifestazione, a cui si sono uniti i cittadini e gli artisti che per il secondo anno di fila, dall’1 al 4 giugno, hanno popolato e animato il piccolo paese molisano allo scopo di porre l’attenzione su quelli che sono i problemi comuni dei piccoli paesi di provincia minacciati dal massiccio spopolamento. Un vero museo a cielo aperto, dove le case si prestano a diventare opera d’arte grazie all’intervento di artisti come Uno (Italia), Gola Hundun (Italia), Francisco Bosoletti (Argentina), Alex Senna (Brasile), Maria Pia Picozza (Italia), Nespoon (Polonia) e la stessa Pasquini, in arte AliCè.

Ma il CVTà Street Fest è molto altro ancora, e si articola in tour guidati alla scoperta delle opere realizzate, in percorsi di trekking tra le bellezze storiche e naturalistiche del territorio, in degustazioni di street food, concerti all’aperto e incontri con gli ospiti e lo staff.

Ospite d’eccezione quest’anno chef Rubio, inviato speciale per il main sponsor della manifestazione Birra Peroni. Il cuoco di Frascati ha trovato nel Molise un vero scrigno di tradizioni culinarie tutte da svelare.

“Il Molise e’ la vera ‘frontiera’ tutta da scoprire per le sue particolarità ambientali, storiche, umane e culinarie”

Chef Rubio in Molise

Insomma tanta arte, cultura e valorizzazione territoriale al nobile scopo di sostenere la comunità locale, interessata nell’ultimo anno da molteplici danneggiamenti degli edifici pubblici e privati a causa di una frana. Per questo motivo è stata attivata la campagna di raccolta fondi HELP CIVITA, per il recupero dell’ex edificio delle scuole materne, destinato a diventare la nuova sede del Municipio e l’edificio strategico della Protezione Civile.

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI PER ADERIRE ALLA CAMPAGNA HELP CIVITA

Vi proponiamo ora alcune delle opere protagoniste di queste prime due edizioni del CVTà Street Fest augurandoci che ce ne siano molte altre in futuro e che cresca sempre di più l’attenzione verso queste meritevoli iniziative.

Gola Hundun

Gola_Muro2_Cvta_Street_Fest_Foto_AlessiaDiRisio

AliCè

Alice_Cvtà_Street_Fest_FotoAlessiaDiRisio11

Uno

2016_Uno_CVTAStreetFest_FotoAlessiaDiRisio

Pablo S. Herrero

_2016PabloSHerrero_CVTAStreetArt_FotoAlessiaDiRisio

Nespoon

Nespoon

Uno

Uno

Alex Senna

image2

Maria Pia Picozza

MariaPiaPicozza_CvtàStreetFest_FotoAlessiaDiRisio_

Dal nostro blog, per metà molisano, i nostri migliori auguri all’organizzazione affinché riescano a trasformare Civitacampomarano in un museo a cielo aperto che attiri un turismo culturale ed enogastronomico in una regione, purtroppo, ancora troppo poco conosciuta.

Ringraziamo la fotografa Alessia Di Risio per i bellissimi scatti e vi lasciamo con il video che ha fatto il giro del Web con l’operazione che l’artista Biancoshock ha realizzato per l’edizione 2016.

 

Credits:
Img. di copertina: Bosoletti, Civita Street Fest 2017. Courtesy and ©  Alessia Di Risio.
Fig. 1: Chef Rubio in Molise. Courtesy chef Rubio.
Fig. 2-9:  Courtesy and ©  Alessia Di Risio.
Annunci