Save the Date: le fiere d’arte del 2017

Prenderanno il via tra poco, con la 41esima edizione di Arte Fiera a Bologna, le fiere d’arte del nuovo anno in Italia, ecco tutte le info su quelle da visitare per tuffarsi nel mondo dell’arte:

Arte Fiera Bologna
angela vettese.jpgDirettrice: Angela Vettese

Quando? 27-30 gennaio 

Dove? Quartiere Fieristico di Bologna

Orari:

  • da venerdì 27 a domenica 29: dalle 11 alle 19
  • lunedì 30 gennaio: dalle 11 alle 17

Sezioni: Main section, Solo show, Nueva Vista,  Special Projects, Fotografia, editoria, librerie, istituzioni

Premi: Premi Euromobil under 30 , Premio della Fondazione Videoinsight®, Premio Rotary Valle del Samoggia

Perchè visitarla?

Arte Fiera è la perfetta commistione di arte moderna e contemporanea per accontentare tutti i collezionisti. Le opere sono spesso ad alto budget, ma da visitatore permette di ammirare opere di pregio e scoprire le maggiori gallerie, che operano sopratutto in ambito nazionale.

Costo d’ingresso:  € 25 biglietto intero / print at home € 22  biglietto intero (non esiste ridotto studenti)

Affordable art FairSchermata 2017-01-20 alle 11.16.04.png

Direttrice: Manuela Porcu

Quando? 9-12 febbraio 

Dove? Superstudio, via Tortona 27. Milano

Orari:

  • Giovedì 9 (Opening Night): dalle 18 alle 22
  • da venerdì 10 a sabato 11 febbraio: dalle 11 alle 21
  • domenica 12 febbraio: dalle 11 alle 20

Perchè visitarla?

L’Affordable Art Fair, a Milano dal 2010, è un format internazionale nato nel 1999 da un’idea di Will Ramsey, che prevede fiere disseminate in tutto il mondo il cui fil rouge è il costo delle opere esposte, che non supera il tetto dei € 6.000, con l’obiettivo principale di avvicinare un pubblico più ampio al mondo dell’arte contemporanea. Affordable è quindi la fiera dove davvero TUTTI possono permettersi di acquistare un’opera senza ipotecare la casa!

Costo d’ingresso: 8 € adulti / 13 € se acquistato online con il diritto di prevendita / biglietto ridotto 11  € acquistabile solo online sul sito della fiera

Mia art fair Milano mia.JPG

Direttori: Fabio e Lorenza Castelli

Quando? 10-13 marzo

Dove? The Mall, Piazza Lina Bo Bardi, 1. Milano

Orari: 

  • giovedì 9 marzo: inaugurazione su invito
  • venerdì 10 marzo: dalle 12 alle 21
  • Da sabato 11 marzo a lunedì 13: dalle 11 alle 20

Sezioni: Le gallerie (80 partecipanti, provenienti da 11 nazioni), Proposta MIA,  una selezione di fotografi che espongono il proprio lavoro individualmente, Focus Brasile, Focus Asturia e un’area dedicata all’editoria.

Perchè visitarla?

La MIA Fair è dedicata esclusivamente alla fotografia ed offre ai propri visitatori un percorso esaustivo sulla fotografia d’arte presentando da una parte Solo Show e dall’altra stand collettivi con un progetto curatoriale specifico. 
L’obiettivo è quello di evidenziare il ruolo trasversale che la fotografia e l’immagine in movimento hanno assunto tra i linguaggi espressivi dell’arte e  del sistema dell’arte contemporanea. La fiera ha inoltre una natura formativa prevedendo un ricco programma culturale, con eventi e conferenze dedicate al mondo dell’arte e della fotografia, che mira a supportare un collezionismo consapevole con approfondimenti e ospiti di rilievo del panorama artistico italiano ed internazionale.

Progetti speciali:

Andando sul sito Collection Mia  è possibile scoprire tutti i segreti della fotografia e acquistare direttamente online le opere che più ci piacciono senza dover attendere la fiera.

Costo d’ingresso: intero: € 15 / Ridotto: € 12 (studenti fino a 21 anni; over 65)

Miart Milano Schermata 2017-01-20 alle 12.03.26.pngDirettore: Alessandro Rabottini

Quando? 31 marzo – 2 aprile

Dove? Fieramilanocity, viale Scarampo. Milano.

Orari:

  • Apertura al pubblico venerdì 31 marzo e sabato 1° aprile: dalle ore 12 alle 19
  • Domenica 2 aprile: dalle 11 alle 19

Sezioni: Established (suddivisa in Masters, Contemporary e First Step), Generations, Emergent, Decades, On Demand e Object (non sono titoli di serie di Netflix!).

Premi: Fondo di Acquisizione Fondazione Fiera Milano “Giampiero Cantoni”, Premio Herno, Premio Emergent, Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte.

Perchè visitarla?

Miart era una fiera stantia, con proposte spesso banali dove a farla da padrona erano artisti consolidatissimi sul mercato con opere in serie. Merito della direzione di Vincenzo De Bellis è stato rinnovare totalmente in tre anni la veste di Miart ridandogli vita, brio, ricerca curatoriale, e chi più ne ha più ne metta. Rabottini raccoglierà un’eredità importante per una 22esima edizione assolutamente da non perdere e le premesse ci sono tutte:

Miart è una fiera in cui moderno e contemporaneo dialogano con continui rimandi o con echi più o meno espliciti: un’occasione per riflettere sulla continuità fra passato e presente.

Miart vuole sottolineare ancora di più questo aspetto e allo stesso tempo lavorare sulla possibilità di sperimentare strategie istituzionali alternative a quelle consuete. L’obiettivo è quello di iniziare un percorso che porti miart ad essere attiva nella produzione moderna e contemporanea durante tutto l’anno e non solo nei tre giorni dell’evento fieristico.

Costo d’ingresso: Intero € 15, ridotto web € 12

ArtVerona artverona-testata-FACCI-2017.png

Direttore artistico: Andrea Bruciati

Quando? 13-16 ottobre

Dove? Veronafiere, Ingresso Re Teodorico, Viale dell’Industria, padiglioni 11 e 12

Orari:

  • venerdì 13 ottobre: dalle ore 11 inaugurazione riservata, alle 14 apertura al pubblico fino alle 20.30 
  • da sabato 14 a domenica 15 ottobre: dalle ore 11 alle 19.30
  • lunedì 16 ottobre: dalle 10 alle 14

Premi: solitamente moltissimi quelli messi a disposizione, per la 13esima edizione non sono ancora stati comunicati.

Perchè visitarla?

ArtVerona si fa promotrice di un’arte prettamente “Made in Italy” creando connessione tra artisti e collezionisti. Il network di anno in anno sempre più consolidato, il dialogo con le maggiori istituzioni del territorio e i numerosi premi messi a disposizione, sono l’emblema dell’impegno che questa fiera rivolge al panorama artistico contemporaneo italiano.

Costo d’ingresso: intero giornaliero € 15 , abbonamento 4 giorni 25 euro, ridotto giornaliero con accredito online € 8.

Artissima Torino  Schermata 2017-01-20 alle 12.45.13.pngDirettrice: Ilaria Bonacossa

Quando? 3-5 novembre

Dove? Oval Lingotto Fiere

Orari: Non ancora comunicati

Dopo la notizia dell’avvicendamento alla direzione tra Sarah Cosulich (2011-2016) e la nuova direttrice Ilaria Bonacossa il sito di Artissima ha cessato di comunicare notizie riguardanti la nuova edizione, forse dovuto al passaggio di consegne tra le due direzioni. Vi terremo comunque aggiornati.

Perchè visitarla?

Artissima è stata per cinque anni sotto la direzione Cosulich vero motore propulsore di Torino, diffondendosi capillarmente nella città e consentendo al contempo alla città di invadere lo spazio della fiera, consacrando il capoluogo piemontese come capitale italiana del contemporaneo. Artisti selezionati di ottimo livello, le gallerie più promettenti e quelle consolidate che si sfidano a colpi di progetti curatoriali pur di accaparrarsi una postazione, una giovane direttrice con un curriculum invidiabile, sono solo parte dei validi motivi per visitarla.

Costo d’ingresso: intero € 15, ridotto € 10.

 

 

 

Credits:
Img. di copertina: vista di Miart 2016. Courtesy Miart.
Fig. 1: Angela Vettese alla presentazione della nuova edizione di Arte Fiera. Courtesy Arte Fiera.
Fig. 2: Save the Date AFF. Courtesy Affordable Art Fair.
Fig. 3: edizione 2016 di Mia art fair . Courtesy Mia.
Fig. 4: nuova veste pubblicitaria di Miart. Courtesy Miart.
Fig. 5: Save the Date ArtVerona. Courtesy ArtVerona.
Fig. 6: Save the Date Artissima. Courtesy Artissima.
Annunci