Icônes: il bacio di Doisneau in mostra al Forte di Bard

Dal 17 dicembre il famosissimo idillio dei due giovani innamorati, il celebre bacio del 1950, Le baiser de l’Hôtel de ville, fa parte dell’esposizione fotografica dedicata ad uno dei più importanti fotografi del Novecento: Robert Doisneau.

Un’inedita selezione di fotografie realizzate dal grande artista francese dà vita ad Icônes, a cura dell’Atelier Robert Doisneau di Parigi e dell’Associazione Forte di Bard, in esposizione presso il Forte, in Valle d’Aosta.  L’iconicità è il fattore comune del percorso espositivo. Le immagini dell’artista hanno infatti saputo conquistare l’immaginario collettivo ispirando il grande pubblico sui grandi valori della vita rappresentati attraverso pose iconiche del mondo francese di quei tempi.

Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto erano come una prova che questo mondo può esistere.

Doisneau è considerato uno dei più importanti esponenti della “fotografia umanista” grazie alla sua capacità di raccontare la realtà e la quotidianità attraverso i suoi ritratti. Insieme ad Henry Cartier-Bresson è uno dei padri fondatori del fotogiornalismo di strada. I suoi scatti hanno immortalato in maniera leggendaria i miti e le icone della Parigi del Novecento, dando luce agli aspetti più misteriosi e alle contraddizioni della società francese. I suoi luoghi percorrono la Ville Lumière dalle rive della Senna alle periferie e i suoi soggetti sono i bambini e gli innamorati, gente comune che viveva di semplici ma infinite emozioni.
04_autoritratto-con-rolleiflex
Tra i ritratti esposti possiamo trovare quelli di personalità dell’epoca come Picasso, Giacometti, Prévert. In mostra vi sono una serie di elementi che per la prima volta vengono allestiti in un unico percorso espositivo: una video intervista alle figlie con affettuosi aneddoti; un apparecchio originale degli anni ’40 RolleiFlex, che spesso si ritrova ritratto nelle mani dell’artista; la fedelissima “maquette” dell’Atelier in Place Jules Ferry 46 a Montrouge (Parigi); una serie di citazioni preferite; alcune immagini stampate in grande formato e video.
La mostra durerà fino al 1° maggio 2017.
Credits:
Img. di copertina: Robert Doisneau, Le baiser de l’hôtel de ville. Courtesy of Atelier Robert Doisneau
Img. 1: Robert Doisneau, Autoritratto con RolleiFlex. Courtesy of Atelier Robert Doisneau
Annunci

Un pensiero su “Icônes: il bacio di Doisneau in mostra al Forte di Bard

I commenti sono chiusi.